Il Flusso di Ottavi
flussoottavi.jpg Il contenuto di questo lavoro, non ha niente a che vedere con lo studio meramente tecnico dello strumento. Spiegare il perché di questa o quella postura o il perché di una particolare tecnica, esula completamente dagli obiettivi di questo lavoro. Esistono, in commercio, tanti buoni metodi per batteria e alcuni veramente ottimi. Voglio invece qui porre l’accento su un momento fondamentale: La fase della performance, successiva al lungo periodo d’apprendistato, allo snervante studio tecnico dello strumento. I contributi all’interno di questo lavoro sono veramente molto variegati, di varia natura e fondamento. La mia incapacità di affrontare e superare gli ostacoli partendo da aspetti prevalentemente materialistici, com’è capitato alla maggior parte dei miei colleghi che adottavano metodi tradizionali, è per me, evidentemente, uno sprone ad affrontarli partendo da più lontano.
Effettivamente sentivo di dover entrare più nel profondo, per scardinare le cristallizzazioni. Sentivo anche che il metodo più efficace poteva essere quello di parlarne almeno con le persone più vicine. A questo proposito è nata l’idea di scrivere questo contributo. Ho sperimentato su me stesso, che tacendo le verità, quelle che non conviene dire, si frena l’energia, s’interrompe il flusso. All’interno di questo lavoro affronto le questioni che riguardano le interruzioni dell’energia su più piani; e spesso sono stato volutamente ripetitivo, specialmente sul piano della triarticolazione dell’uomo. Sono scritti con la consapevolezza delle mie esperienze professionali e umane facendo emergere le lacune, che mi hanno costretto di volta in volta, ad appuntare le verità che nascondevo e non dicevo.
Proprio oggi tutti noi abbiamo bisogno di fermarci, e considerare che tutta la nostra vita dall’inizio della giornata fino a sera prima di addormentarci è governata da mostri: le notizie dei telegiornali, la pubblicità, il successo, l’eccessiva identificazione con i beni materiali, il denaro, le automobili, i capi d’abbigliamento ecc. ecc. Il tutto, inconsapevolmente condito di cinismo, obnubila la nostra sensibilità verso le diversità, verso la coscienza della nostra storia, della storia della nostra famiglia, che è poi la storia del mondo e delle origini; unica vera e sana purità e moralità. Su alcuni argomenti inoltre, sono volutamente polemico, convinto che una sana polemica su tutte le questioni porti sempre, in persone di buona e sana volontà, al vero giudizio ed alla giusta comprensione.
 
Pros. >
batteria.jpg

News

La Batteria Strumento per... "Tamburi e Griot" Gli Stili ed il Drumming dei Batteristi Jazz”
Saggio sugli stili dei più grandi maestri della batteria: Papa Jo Jones, Philly Jo Jones, Art Blakey, Max Roach, Roy Haynes, Tony Williams, Jack De Jhonette. Lo stile di questi maestri attraverso la trascrizione di 200 assoli tratti direttamente dai dischi, 26 pubblicati nel presennte saggio.
 
 “Quaderno di Batteria per Bambini"
100 pagine. Trattasi di un Metodo per batteria rivolto a bambini fino a nove/dieci anni, che iniziano lo studio dello strumento. Distribuzione propria.
 
© 2019 Enzo Lanzo -
www.genera.tv